Come risparmiare tempo con un gestore di password

Non vorremmo tutti avere più tempo? La lista delle cose da fare sembra non avere mai fine. Non sarebbe bello poter avere anche solo 10 minuti in più ogni giorno?

Credeteci o no, un gestore di password non serve solo per memorizzare le password, ma può fare molto di più. Ci offre infatti un aiuto pratico nell’eseguire quelle noiose attività di routine da svolgere quotidianamente, consentendoci così di risparmiare tempo. Facilitando lo svolgimento delle cose da fare e riducendo le interruzioni, un gestore di password può migliorare enormemente la nostra produttività e farci risparmiare un sacco di tempo.

Come è possibile risparmiare tempo con un gestore di password?

1. Un gestore di password inserisce le password per noi.

Inserire qualche nome utente e qualche password non sembra un compito particolarmente gravoso. Ma sareste sorpresi da quanto rapidamente si accumula il tempo che si perde in tali attività. Anche se si ricorda subito la password, inserire nome utente e password per accedere a un account può richiedere da alcuni secondi fino a oltre 20 secondi. Inserendo le password per noi, un gestore di password ci fa risparmiare il tempo di digitare ogni singola password quando dobbiamo accedere a un account.

2. Un gestore di password ci evita di dover reimpostare le password.

Anche se si ricorda una password, inserirla per accedere a un account richiede del tempo. E se invece l’avessimo dimenticata? In tal caso, il tempo che perderemo sarà ancora di più. Il processo di reimpostazione della password di un account può richiedere diversi minuti e spesso si articola in più passaggi. Ricordando tutte le password per noi, e inserendo quelle corrette quando vogliamo accedere a un account protetto da password, un gestore di password minimizza le interruzioni del nostro lavoro e ci fa risparmiare il tempo che perderemmo per ripristinare le password dimenticate.

3. Un gestore di password genera le password per noi.

L’unica cosa che probabilmente è più fastidiosa del dover ricordare le password è doverle creare quando si registra un nuovo account. Di questi tempi i siti web richiedono numeri di caratteri diversi, con combinazioni di lettere, numeri e simboli. Dover inventare nuove password che soddisfino i requisiti dei vari siti richiede tempo e ci rallenta. Un gestore di password genera istantaneamente le password al nostro posto. Possiamo anche specificare quanti caratteri deve avere, e che combinazioni di caratteri. E ovviamente, una volta creata la nuova password, la memorizza per noi. Un bel sollievo!

4. Un gestore di password sincronizza le password ovunque ci servono.

Se usate sempre lo stesso browser e lo stesso computer, probabilmente starete pensando: “Un attimo, questo non lo può fare il browser per me?” Tecnicamente sì, può farlo. Ma se vogliamo che le stesse password siano memorizzate in tutti i browser e i dispositivi che utilizziamo, dobbiamo attivarne la sincronizzazione. Quindi dovremo accedere dall’altro browser o computer usando lo stesso profilo utente. E gran parte dei browser sincronizzano solo nello stesso browser, perciò se dobbiamo passare da Chrome a Safari, ad esempio, non c’è speranza che possiamo sincronizzare automaticamente le nostre password da uno all’altro. Un gestore di password ci risparmia tutta la fatica e sincronizza le password per noi, automaticamente. Inoltre funziona su ogni browser e su ogni piattaforma, lasciandoci la libertà di cambiare browser o dispositivo a nostro piacimento.

5. Un gestore di password memorizza le nostre informazioni di contatto.

Ogni volta che registriamo un nuovo account, o ci apprestiamo ad acquistare qualcosa online, il sito web ci richiede le nostre informazioni di contatto. Inserirle più e più volte è piuttosto ripetitivo. A volte i siti web memorizzano il nostro indirizzo o la nostra carta di credito, ma non sempre. E spesso conservano indirizzi vecchi e non più utilizzati. Usando un gestore di password con profili per gli indirizzi e le carte di credito, possiamo inserire tutte quelle informazioni in un clic. Senza dover digitare, né scorrere elenchi di indirizzi o di carte di credito per essere certi di usare quelli corretti. È sufficiente scegliere il profilo e il gioco è fatto.

6. Un gestore di password ci avvisa in caso di violazioni o problemi di sicurezza.

Di questi tempi le violazioni di servizi o siti web sembrano essere all’ordine del giorno. Tenere traccia di quali account utilizziamo e se abbiamo subito una violazione può essere semplicemente troppo impegnativo. In un gestore di password sono integrati gli avvisi di sicurezza, che ci informano se uno dei nostri account potrebbe essere a rischio. In questo modo, se necessario possiamo intervenire, ma senza dover conoscere i dettagli di ogni violazione che compare sui titoli dei giornali.

7. Un gestore di password cambia le password per noi.

Dopo che un sito web subisce un incidente di sicurezza, ci viene spesso richiesto di scegliere una nuova password. Un gestore di password ci facilita le cose creando la nuova password per noi, e memorizzandola così che non dobbiamo preoccuparci di ricordarla. In questo modo siamo certi di usare una password forte e diversa per ogni sito web, e siamo anche certi che se uno dei nostri account online dovesse avere un problema di sicurezza, ciò non influirebbe su tutti gli altri nostri account online.

8. Un gestore di password ci offre una panoramica della nostra sicurezza.

Quando le persone iniziano a usare un gestore di password, spesso si stupiscono quando scoprono quante password hanno. Gran parte delle persone pensano di averne solo 10 o 20. Ma quando si comincia a memorizzarle in un luogo centrale e protetto, è facile accumularne 50, 60, o anche 100. Tra banking online, social media, account di posta elettronica, siti di giochi, film in streaming, musica in streaming, conti di investimento, applicazioni di produttività, siti di archiviazione, account di telefonia mobile… ci possiamo rendere conto che il numero delle nostre password sale vertiginosamente. Un gestore di password ci offre il modo di rivedere tutte le nostre password e di assicurarci di usare password forti e diverse per ogni account. Ci può dare un punteggio di sicurezza e ci può guidare passo per passo nel migliorare le nostre password. In questo modo avremo una migliore protezione contro hacker e ladri, con un minore dispendio di tempo da parte nostra.